Archivi tag: local

Fatti trovare da chi ti cerca. Non solo su strada, ma anche sul Web.

cannocchiale_contrarioLa ricerca targetizzata sul territorio è diventata la chiave di volta per i business locali. Il 2015  ha segnato il sorpasso degli strumenti mobile sui desktop nella ricerca di contenuti, secondo i dati di Google.

Essendo naturale immaginare che la  maggioranza delle ricerche fatte su mobile siano effettuate quando l’utente si trova in giro, si può intuire come Google favorisca molto i siti web che siano ottimizzati per la “local search”. Continua a leggere

Annunci

Istant per Istant ed il messaggio diventa utile

messaggistica_istantaneaStarbucks recentemente ha effettuato una campagna promozionale interessante via WeChat, con cui ha offerto la sveglia mattutina ed una colazione a prezzo promozionato (50% di sconto) se l’arrivo nel punto vendita avveniva entro un’ora (dalla sveglia). Esempio molto interessante su come poter utilizzare le piattaforme di messaggistica.  Queste vengono definite piattaforme chiuse perchè … “solo se io permetto di entrare voi potete dialogare con me“. WhatsApp ne è un esempio. Continua a leggere

Il negozio “sotto casa” lo cerchiamo sullo smartphone

emarketer_mobileUn sondaggio realizzato negli Stati Uniti da BrightLocal ha chiarito il comportamento delle persone, che qui da noi oggi è solo una tendenza ma che domani diventerà una abitudine: Continua a leggere

Quando un carrello può farti capire il senso dello shopping

dito_medioArrivi nel parcheggio e devi mettere una moneta in un carrello per poterlo prendere. Hanno il privilegio di ricevere i tuoi soldi e loro ti fanno inserire una moneta per darti un carrello. E poi devi pure fare la fila per pagare sempre con questo carrello da spingere. Non riesci ad andare dovunque, una volta dentro, con questo carrello, devi organizzarti per bene, perchè se lo lasci lì, magari qualcuno (un cretino lo si trova sempre) lo prende e lo porta via.  Continua a leggere

Io nel negozio sotto casa pretendo Customer Experience

cust_experienceHo acquistato un oggetto il 18 dicembre su Amazon.it sperando, cosi come mi veniva indicato, che arrivasse la mattina del 24 pronto per essere messo sotto l’albero di natale. Sapete quando è arrivato?

Sabato 20 dicembre ricevo una telefonata del corriere che mi invita a scendere, non c’era il portiere in servizio quel giorno, per ritirare il pacco. Secondo voi che Customer Experience (o come cavolo si chiama) ho avuto? Continua a leggere

Negozio avvisato mezzo salvato: la consegna ecommerce come l’acquisto diretto

amazon_prime_nowAmazon continua a sorprendere, visto che il servizio offerto diventa sempre più efficiente per i consumatori: da oggi in poi,  Amazon consentirà di acquistare l’articolo e di riceverlo nel giro di un’ora. Sessanta minuti, la notizia è ufficiale ed anche se per adesso interessa solo  Manhattan, è molto probabile che venga diffusa a macchia di leopardo nel mondo. Continua a leggere

Mobile Marketing come dio comanda! [si diceva una volta]

mobile_marketingIo immagino un giorno le attività “local” soprattutto commerciali [i negozi di vicinato] che, illuminati dalla continua crisi, inizino a pensare ad un rapporto più di relazione con noi persone [prima che clienti] e magari capiscano che oltre ad essere umorali potremmo anche essere meteopatici. Cosa voglio dire? Continua a leggere

Sempre in tema di web ed informazioni “Local”: il mondo delle Mappe

geoMapsSe nel “Dove siamo” del vostro sito avete scritto SS 113 km 233 [la Strada Statale 113 collega Palermo a Messina, ma anche Messina a Palermo]; potete stare certi che non verrete mai geolocalizzati.

E se pensate che la geolocalizzazione si ferma a Google Maps avete sbagliato … “carta geografica”

Il web vs. il volantinaggio [selvaggio]

OMBRELLIVoi imprenditori del “vicinato” veramente pensate ancora di incidere sul registratore di cassa con i volantini?  Continua a leggere

Localizzazione delle informazione ed il “curtigghiu” di mia nonna

qui_quo_qua

[post iniziale del 2010 rivisto e corretto oggi] Aveva capito tutto Walt Disney molti anni fa, quando iniziò a disegnare Qui, Quo e Qua. I primi personaggi georeferenziati sin dal nome. Continua a leggere