Io nel negozio sotto casa pretendo Customer Experience

cust_experienceHo acquistato un oggetto il 18 dicembre su Amazon.it sperando, cosi come mi veniva indicato, che arrivasse la mattina del 24 pronto per essere messo sotto l’albero di natale. Sapete quando è arrivato?

Sabato 20 dicembre ricevo una telefonata del corriere che mi invita a scendere, non c’era il portiere in servizio quel giorno, per ritirare il pacco. Secondo voi che Customer Experience (o come cavolo si chiama) ho avuto?

Questo bisogna dirlo al negozio sotto casa ed a tutti i negozi sotto le nostre abitazioni che noi vogliamo experience! attrezzatevi o … c’è Amazon

La tecnologia modella sempre più la nostra quotidianità, il nostro modo di comunicare, condividere, scoprire, apprendere. In ambito business il vero protagonista indiscusso di questa revolution diventiamo noi consumatori

Se è pur vero che non tutte le aziende riescono a tenere il passo adeguando le proprie strategie e modelli di business alle nuove condizioni che si creano sul mercato; è altrettanto vero che nel processo di adattamento, la customer experience diventa il vero carburante che alimenta e genera il cambiamento.

Detto e spesso … non fatto!

Foto| via britebill.com

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...