Archivi tag: customer

Io nel negozio sotto casa pretendo Customer Experience

cust_experienceHo acquistato un oggetto il 18 dicembre su Amazon.it sperando, cosi come mi veniva indicato, che arrivasse la mattina del 24 pronto per essere messo sotto l’albero di natale. Sapete quando è arrivato?

Sabato 20 dicembre ricevo una telefonata del corriere che mi invita a scendere, non c’era il portiere in servizio quel giorno, per ritirare il pacco. Secondo voi che Customer Experience (o come cavolo si chiama) ho avuto? Continua a leggere

Seguici su Facebook. Perchè?

seguici_su_facebookObtorto collo , in questi giorni, sarete sicuramente andati in giro per negozi in cerca di idee [da piccolo budget] per il regalo/i di Natale. Sono sicuro di si. E sono sicuro che avete visto molti di questi negozi che hanno “appiccicato” un adesivo [i più sciccosi mettono le vetrofanie] con la scritta “Seguici su logo – perlamaggiorparte – facebook“.

Ditemi la verità, quanti di voi avete iniziato a seguirli su Facebook?  Continua a leggere

Devo fare qualcosa per non essere più uno dei migliori clienti di Tre Italia

tre_italiaIeri ho ricevuto una telefonata dal call center di Tre Italia che mi diceva di essere stato scelto come uno dei loro migliori clienti per una offerta irripetibile (termine mio). Stavo già sedendomi pensando a qualcosa stile un anno di canone gratuito ed invece! Continua a leggere

Quando non fai parte di una comunità … la comunità si allontana

Per la festa del Papà, il mio cucciolotto mi ha regalato una cintura di pelle nera (in verità il regalo è stato molto pilotato). Putroppo però la misura non era della mia taglia e quindi dovevo cambiarla.

Nel paese in cui vivo, Bagheria, la Festa del papà corrisponde con la festa del Patrono, San Giuseppe (processione, sagre, pasta cone le sarde, …), e con la chiusura totale di ogni negozio.

Il giorno successivo, quindi  sabato 20 marzo, alle 19.30 entro nel negozio per cambiare la cintura, un negozio in franchising, con borse, borsellini, cinte e tante tartarughe, ed alla richiesta di cambio,  mi sento rispondere dalla commessa: “mi dispiace, ma abbiamo l’ordine dalla Direzione di non effettuare cambi il sabato”.

Il mio cucciolotto, che mi aveva accompagnato per il cambio perchè si sentiva responsabile, è rimasto di stucco e con una frase tra le labbra che risolve qualsiasi altra forma di analisi del problema: “perchè il sabato che giorno è ?

PS: il negozio era completamente vuoto, oltre me e mio figlio, c’erano tre commesse in attesa di clienti. Non ho chiesto il motivo di questa rigidità perchè non c’è nessun valido motivo. Tutto il resto è … distanza dalla comunità