Archivi tag: politica

Speciale Elezioni 2013: il mondo digitale ed il politico

politici_digitaleIl Sole 24 Ore  ha organizzato uno speciale “Verso le elezioni” che si farà sempre più corposo man mano che ci avvicineremo alla fine del mese. Su Twitter attraverso l’Hashtag #24elezioni ed #insightElections2013 lo stesso @sole24ore  aggregherà tutti i cinguettii politici degli ultimi giorni.

Poi c’è electionista.com che opera in una miriade di stati, e di lingue, con la versione in italiano per queste elezioni, in cui si aggregano le notizie relative alle elezioni direttamente provenienti dai siti dei politici, dei giornalisti politici, dei commentatori principali compresi anche i loro tweet. Con i link dei più letti ed i politici più attivi su twitter. Continua a leggere

Annunci

La piramide “multi level” del PDL. Uno può pensare anche male.

piramide_multilevel_pdlSul sito di Maurizio Lupi leggo il post “I 5 strumenti con cui mobilitare 7 milioni di voti per il PDL”.

Tralasciando questi 5 strumenti (programma elettorale, slide, Patto del Parlamentare), sinteticamente si può affermare che tutta la strategia si basa sul “multi level” . La cosa mi fa immediatamente pensare agli aspetti negativi dello strumento, la struttura piramidale da Aeroplano, catena di Sant’Antonio o come la si voglia chiamare. Che uno, pocopoco e minimominimo, pensa: ma dove sta la fregatura?

Foto| mauriziolupi.it

Disclaimer:  non c’è nessuna dietrologia politica, ma solo una riflessione su uno strumento che porta a ricordi sempre negativi.

Quando la politica scarica tutto sulla stessa tubatura, prima o poi si intasa

ventosa

Tra la politica e l’idraulica si sviluppa un sottile filo conduttore che adesso vi spiegherò.

A casa mia abbiamo dato l’OK ad una bella “cavolata”, una tubatura degli scarichi delle acque, riceve dal lavandino della cucina, dal lavabo dell retro-cucina, dalla lavabiancheria, dalla lavastoviglie e dal lavandino di uno dei bagni.  Continua a leggere

Quello che la politica diceva quando la gente non poteva che ascoltare: secondo post

La fine della TV generalista, la crisi delle emittenti TV locali, l’avvento dei Social Network e del web in generale, “avrebbe” dovuto modificare tutta la parte di comunicazione, sino a raggiungere il livello di dialogo, conversazione con il cittadino comune. Ma questo è successo? … per il secondo post vi propongo l’appello di Gianfranco Fini,  all’epoca Segretario del Movimento Sociale Italiano  nelle elezioni del 1992. Chi volesse leggere il post precedente (con la voce di Bettino Craxi) qui il link.

Quello che la politica diceva quando la gente non poteva che ascoltare

La fluidità della scena politica non è mica tanto diversa da quella di anni fa. Noi qui in Sicilia abbiamo vissuto, ultimamente,  diverse campagne di avvicinamento alle elezioni amministrative, tra candidati a Sindaco, a Governatore, primarie, crisi finanziaria, odore di dissesto e molto altro ancora. La fine della TV generalista, la crisi delle emittenti TV locali, l’avvento dei Social Network e del web in generale, avrebbe dovuto modificare la “comunicazione” della politica, accompagnandola verso una fase di dialogo, di conversazione con il cittadino comune. Ma questo è successo?  Continua a leggere

Facebook e lo spam elettorale a Bagheria

Bagheria sta vivendo la sua prima campagna elettorale nell’era dei social network. Per la verità l’unico social che regge qui e’ Facebook. Su faccialibro ci sono almeno il 90% dei candidati. Anche chi non ha mai praticato il web e su facebook. Per adesso poca discussione e molto spam. Pero’ io lo leggo tutto ed e’ molto divertente. Stay tuned.