Archivi tag: fidelizzazione

La fidelizzazione è la base dell’eCommerce

Il prossimo passo, in ritardo per qualcuno, potrebbe essere l’eCommerce! bravi ma sappiate che i dati in Europa dicono, nel 2014, che milioni di residenti nel continente utilizzano dispositivi mobile. E nel 2015 gli utenti internet smartphone supereranno quelli da tablet.

mCommerce2014

Continua a leggere

Annunci

Maria, titolare di un negozio di Scarpe e Accessori, continua a chiedere: prego le serve qualcosa?

comunità_reteBreve dialogo con Maria, titolare di un negozi di scarpe ed accessori.

Io: Maria come stai, come vanno gli affari?

Maria: be potrebbero andare meglio

Io: ma io vedo che oggi hai un bel po’ di gente dentro

Maria: si ed andranno a crescere in questi giorni di shop natalizio. Però buona parte “sta dando solo un’occhiata” cosi mi rispondono quando chiedo se serve aiuto.  Continua a leggere

Cluetrain Manifesto: la vendetta della consegna a domicilio

Cluetrain Manifest: Tesi 32 “I mercati intelligenti troveranno i fornitori che parlano il loro stesso linguaggio“.

Ma ancora molto dobbiamo aspettare per rivedere la vecchia usanza dei piccoli negozi  di fare consegne a domicilio ai clienti fidelizzati? Continua a leggere

Se qualcuno ti pensa per il tuo compleanno ed il risultato è: delusione!

Se qualcuno mi pensa per il mio compleanno, ritengo che lo faccia per spirito di amicizia o solo per  cortesia. A questi devi aggiungere, cosa che non da proprio fastidio, gli auguri che arrivano per motivi “commerciali”: dagli sconti nel mese del compleanno del 10% di MediaWorld,  sino alle mail che ti fanno riflettere.

Quindi, le azioni sono:

  • recarmi dal mio gestore di fiducia (benzinaio) Q8
  • chiedere della promozione, 20 punti stella (circa 28 euro di carburante)
  • dire che è il mio compleanno e magari anche l’età.

Delusione!

Invece, il mio gestore preferito, Q8, mi ha inviato gli auguri attraverso FB. Il messaggio mi ha fatto sorridere per davvero! … per parlare con le persone occorre utilizzare  “voce umana”  … Tesi n° 3 Cluetrain Manifesto

Quando la fidelizzazione sposa editoria ed edilizia

Parlavo con un amico stamani, che ha portato il giornalismo online nel paese in cui vivo Bagheria anni orsono con la realizzazione di 90011.it, discutendo della difficoltà del vivere quotidiano per un progetto editoriale che ha come modello di business la classica pubblicità (banner) in un territorio come il nostro in cui la crisi quando arriva e si percepisce è oramai troppo tardi per trovare rimedi.  Se la crisi si fa sentire forte, ci travolge, i modellli di business legati a fasi congiunturali molto caratterizzanti, soffrono quando vengono fuori i mali di struttura. Il mondo editoriale online, se nato con un modello di business che non fa altro che trasportare sul video quello che era invece la carta stampata, oggi vive male e fa vivere male le persone che operano all’interno. Continua a leggere

Crisi economica: fidelizzare o innovare ?

Leggo da Spotanatomy di uno studio condotto da una agenzia di marketing integrato che pone la fedeltà del cliente come una delle delle priorità di oggi  dei responsabili commerciali. Il post in questione dice: ” Sembra, infatti che più della metà delle aziende intervistate stia investendo in programmi di fidelizzazione per mantenere i propri clienti.
In pratica, le aziende invece di cercare di ottenere nuovi clienti, si stanno concentrando sul mantenimento di quelli esistenti, al fine di minimizzare l’impatto della debolezza della situazione economica sulla propria attività
“.

Ho scaricato lo studio originale, indicato nel post, qui e trovo che i casi presi in considerazione sono (2 su 3) relativi ad aziende che operano nella telefonia (fissa e mobile), mentre il terzo caso riguarda una multinazionale  del settore auto. Entrando più in dettaglio ed iniziando a leggere,  mi viene in mente un pensiero che sintetizzo cosi: non è tanto la fidelizzazione che si cerca quanto la “soluzione creativa” di una continuo contatto con il cliente. In pratica alla base c’è innovazione e creatività che possono declinarsi, ovviamente, anche in piani di fidelizzazione. O no?