La Storia delle Famose “Scatole di VUOTO”. Prima Parte

Questa è la storia di “VUOTO” la famosa aziende della Scatole belle, colorate, di design. Una storia divisa in due parti.

scatole[Prima Parte] La produzione è eccellente, il vuoto è di qualità, dura nel tempo senza perdere le caratteristiche principali. Una produzione artigianale tramandata da generazioni. Ma è arrivato il momento di fare il grande salto e di aprirsi al mercato anche attraverso le piattaforme social [pensano nella Direzione/proprietà]. Viene chiamato a gestire la parte “marketing” un esperto di web, pluripresente sui social, con migliaia e migliaia di amici, followers e collegamenti. 

Questi crea pagine, account, un blog ed inizia a pubblicare post, articoli, foto, attiva contest fotografici sulle scatole di “VUOTO”. Hashtag multipli, parole chiave strategiche, contenuti su contenuti. Sposta il “budget marketing” su AdWords di Google e sulla promozione, prima della pagina e poi di singoli post su Facebook … ed i risultati arrivano. Migliaia di “mi piace”, di commenti, di condivisioni.

Tutti parlano di “VUOTO” della sua nuova veste, del design delle sue scatole [le famose “scatole di vuoto”], tutto sembra seguire il piano originale.

Ma un giorno, un cliente scrive sulla pagina Facebook di “Vuoto” questo stato: <<Ho comprato una “scatola di VUOTO”, bellissima. In 48 ore mi è stata consegnata direttamente a casa. Con un SMS mi hanno avvisato dell’orario della consegna, che sono riuscito a modificare perchè avevo un impegno. Dopo ho ricevuto una mail con un buono di 20 euro da utilizzare per un successivo acquisto, buono che potevo pure regalare. Sulla scatola c’era stampato un QRCode che attaverso il mio smartphone, mi ha portato ad un video che sintetizzava la storia della scatola, la realizzazione, i controlli effettuati, come è stata confezionata, etc. Tutto bellissimo. Ma questa mattina mi sono convinto e l’ho aperta, sorpresa era vuota! Non c’era nulla, era assolutamente vuota. Ho cercato sul blog, sul sito, su Facebook ma nessuno accenno al contenuto. Solo le “Scatole di VUOTO” belle, bellissime, colorate, etc. Quindi ho chiamato il numero verde, parlato con un operatore, la risposta? non c’è nulla di strano, sono effettivamente vuote. Ma aggiunge, “se ci pensa anche il nome dell’azienda doveva farla riflettere”. Inizio a riflettere adesso. >>

Dopo un giorno decine di risposte a questo post, tutte dello stesso tenore. Mario Abbate dice: Anch’io sono andato a verificare la mia “Scatola” … vuota pure essa. Angela Figuccia dice: Avevo posato la mia, la scorsa primavera, appena arrivata sulla scrivania. Sono stata una delle prime a comprare quella “spring” … oggi ho aperto ed incredula era vuota pure questa.

A questi si aggiungeranno altri commenti, foto delle scatole aperte e vuote, video che dimostrano la presenza di nulla dentro la scatola. Migliaia di telefonate al numero verde, la Direzione di VUOTO inizia a preoccuparsi e scatta l’allarme.

[continua …]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...