Le 10 regole per fare un’impresa agricola

agricoltoreNon potevo non parlarne, avrei tradito il mio stesso nome “Coltivatorediretto“. Tutti si cimentano nella elaborazione delle “10 regole per fare delle buone 10 regole“. Il famoso decalogo del buon imprenditore, del buon architetto, del buon gelataio, del buon sito web e del buon social strategist. Qui, su Coltivatorediretto voglio parlarvi delle  “10 regole per fare un’azienda agricola“:

  1. avere la disponibilità di un terreno!
  2. comprare gli strumenti del mestiere, tutti,  anche quelli meccanizzati!
  3. possedere, a prescindere dal punto 2, una zappa! 
  4. svegliarsi all’alba, ogni mattina;
  5. anche se si utilizzano i guanti, sputarsi sempre nei palmi delle mani (è giusto il plurale?), prima di iniziare a lavorare
  6. legarsi un fazzoletto imbevuto in testa, se fa caldo, o mettere un cappello di lana, se fa freddo
  7. ogni mattina controllare se erbe o altro infestano il coltivato e toglierle con le mani;
  8. dopo iniziare a zappare per almeno due ore, tornare indietro e seminare o piantare
  9. ricordarsi che anche le piante vogliono bere: rubinetto, acqua e tubo (anche il secchio va bene)
  10. presentare i prodotti con  “prodotti coltivati da agricoltore

La sintesi è:  una buona azienda agricola nasce da un agricoltore.

Foto| via newsbartenders.it

2 risposte a “Le 10 regole per fare un’impresa agricola

  1. L’ha ribloggato su Lavoro Politica Futuro.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...