Archivi del mese: aprile 2009

Ancora funzionano questi spot?

La BBDO  di Düsseldorf per la Braun “Rasoi elettrici”. Il pensiero pomeridiano è:  ricordi il prodotto per chè è dvertente e simpatico, oppure ricordi il prodotto per la oramai passata, stagionata, salsa mafia style?

Via| Valori Primi Lab

Oggi il Working Capital a Catania

Oggi il Workin Capital della Telecom è a Catania, per maggiori info qui. Mentre la diretta live la potete seguire qui.

Interessante

Il non convenzionale e la sicurezza in strada

Quando si dice “non convenzionale” si possono fare diversi esempi ma, pochi sono quelli che veramente declinano un modo diverso di comunicare. Questo organizzato dalla Polizia danese per diffondere la cultura del codice della strade improntata alla sicurezza ne è un esempio concreto. Vogliamoci bene !

Ma che sia un viral-video  fatto bene? la marca dei caschi regalati è troppo in evidenza. Vedremo!

Via| Boing Boing

Innovazione, creatività è SPAM

Mi arrivano, in questi giorni, email che dicono: “Nostri sondaggi hanno mostrato che 105 (alcune 115, altre 110) delle persone della Sua occupazione non sono contente delle proprie paghe mensili e desiderano aumentarle. Percio noi vorremmo offrirLe la possibilita di un lavoro a tempo parziale.  Per guadagnare 191-495 (oppure anche 190-400) euro alla settimana Lei dovra spendere 4-5 ore la settimana“.

Ma la cosa interessante è l’inciso finale, “Le occorrera un telefono di contatto, un computer ed una email. Se Lei legge queste righe, significa che Lei ha gia tutto per cominciare a lavorare” .

In pratica ho bussato, hai aperto, allora possiamo discutere. Le tecniche innovative di SPAM mi affascinano.

Ovviamente ci sono, anche, i messaggi con offerte strabilianti di VIAGRA o altri derivati simili, che per agirare gli ostacoli, dimostrano una creatività nell’oggetto da tenere in considerazione. Io li leggo, sono curioso,  però mi viene il dubbio, non è che sanno qualcosa che io non so?

Le parole in immagini

Lo Scarabeo compie 60 anni ed i festeggiamenti prevedono, anche, alcuni video che descrivono (per immagini) il costruirsi del gioco. Interessante. Il video della Ogilvy che vi mostro, fa parte di un trittico che potete vedere qui. A me è piaciuto quello sul SUMO

Via| valori primi

Il sogno e la lucidità di esserci. SognoLucido

Il sogno è certamente un mezzo ideale per declinare messaggi, avviare relazioni, condividere  e realizzare prospettiva (essere una comunity) ma, i sogni sono desideri (di felicità come diceva una canzoncina cara a due egerazioni) e , nel desiderare sogni, oppure nel sogno manca la lucidità di esserci e di relizzarli?

Questa domanda, che sembra nascere alla fine del contenuto di una bottiglia di buon vino, invece, è il centro del progetto dei SognoLucido.

I SognoLucido nascono nel 2001, con l’obiettivo di effettuare della sperimentazione musicale a 360 gradi. Ad oggi la band è rappresentata dai due polistrumentisti: Marcello Salamone (basso, chitarra, tastiere, sintetizzatori, voce) e Davide Lopes (chitarra, basso, strumenti etnici) quindi da numerose collaborazioni artistiche fra cui il jazzista Mimmo Nicitra al pianoforte, il filosofo Emanuele Lanzetta alla voce e l’eclettico Ferdinando Dante alla batteria. Come loro stessi dicono, “il termine SognoLucido indica l’arte di sognare sapendo che si sta sognando, quindi di manipolare il proprio sogno“. I loro lavori sono suddivisi in progetti, tutti rigorosamente firmati SognoLucido ma caratterizzati dai diversi caratteri e dalle diverse anime che coinvivono nella band.
Dal Rock più estremo come nella nuova “Cantico di Noia” al Jazzy passando per le colonne sonore, come nel caso di “Vite a Metà” (progetto di contaminazione di diverse forme d’arte, pittura, cinema e musica che approfondiremo in altro post).  Il 2009 è per i SognoLucido l’anno dei grandi progetti, infatti oltre all’uscita quasi in contemporanea dei due EP “Vite a Metà” (stile Indie) e “Io Burzum” (stile Dark Ambient) stanno preparando un nuovo progetto ed uno spettacolo live che porteranno in giro durante l’estate.

Perchè ne parlo in questo blog? perchè tutta la loro musica è depositata con licenza CreativeCommons ed è pertanto perfettamente in stile 2.0 e perchè mi pare interessante la loro predisposizione a farsi contaminare da altre forme di arte, alla ricerca (creazione) di una comunità perfettamente in stile Cluetrain.

In edicola il N° 1 di 90011.magazine. Attualità, costume, sport e cultura in salsa bagherese

90011magazine1 Venerdì 24 aprile sarà in edicola il numero 1 di 90011.magazine, avevamo postato la news sul numero zero qui.

Questa numero cambia proprio il contest rispetto al precedente, 100 pagine tutte a colori, anche se, per quello che Giusto Ricupati (il direttore responsabile) dice, i temi trattati sono sempre territorialmente ben georeferenziati.

100 pagine sono tante, vedremo il contenuto, ma conoscendo la redazione di 90011 penso che non siano fatte con ctrl+alt+c/ctrl+alt+v.

Bella iniziativa e bel coraggio. Io tifo per loro.  Da sottolineare la voluta (spero) analogia di uscita, con il numero zero (il 24 dicembre)  in edicola alla vigilia di una festa e di un ponte.

Istruzioni per l’uso: “The entire process of making a baby”

Making  mica lo possiamo tradurre in “fare”. Il termine contiene in se il senso della costruzione, per processi e fasi direi. Ecco quindi che il significato di “making a bay” non può essere tradotto in “fare un bambino” ma, può essere tradotto in questo brevissimo, semplice, completo e geniale video. Bello

Via| BoingBoing

Si avvia la campagna per le “elezioni europee”

Si avvia la campagna di preparazione alle “Elezioni” per il Parlamento Europeo con una serie di postcards istituzionali  di cui un unico esemplare visto, alla stazione ferroviaria di Palermo (letto in un post su Rosalio.it), non ci permette di capire le misure e come verrano socializzati successivamente. In attesa di vederli per le nostre strade i  soggetti, che vi propongo, sono stati scaricati direttamente dal sito istituzionale. Non sono riuscito a sapere (ho cercato ma non ho tanta voglia)  chi è il creativo.  Classici i temi trattati: alimentazione, investimenti, sicurezza, frontiere, tutela del cittadino e finanza.

Declinata su più canali la strategia di comunicazione, vedi qui il sunto completo

europee_pollo

europee_cibo

Gli altri soggetti Continua a leggere

La responsabilità sociale delle imprese in video

In termini prettamente giuridico-istituzionali la Resposanbilità Sociale delle Imprese viene definita come “l’integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate“.

In sinseti, ma estrema sintesi, possiamo dire che le imprese che seguono questo “principio” e ne fanno un preciso precetto, sono “socialmente responsabili”. Come rappresentare questa responsabilità sociale per immagini?

La risposta la trova Roberto Venturi uno dei coofondatori della “Ombre Elettriche” realizzando questo video (insieme ai collaboratori)  per la Regione Toscana, vedi qui web dedicato