Non risco a contare i passi indietro

Mi sono stancato nel contare i passi indietro che facciamo con questo progetto di legge sulla riforma delle legge quadro sulla caccia (1992): licenza di uccidere ai sedicenni, addio tutela delle specie protette, possibilità di utilizzo di “esche” vive ed altro ancora. Se fosse vera ed approvata i passi indietro che faremmo sarebbero infiniti. Io non ho tutta questa voglia di camminare indietro. Ma?

Via| La Repubblica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...