Il blocco psicologico nel rapporto denaro-cliente

Ieri una persona che ha il compito di gestire (a 360°) tutti i clienti di un settore specifico (trasporto conto terzi di merci), mi diceva che si trova in difficoltà quando la direzione le chiede di sollecitare il pagamento di una fattura ad un “suo” cliente. Pensava che una terza persona dell’ufficio che non aveva avuto rapporti di consocenza diretta, potesse svolgere meglio e profiquamente questo compito.

Spesso mi è capitato di incontrare persone che hanno il contatto diretto con la clientela o con i fornitori (gestione pratiche, responsabili ufficio acquisti, etc.) che si bloccano nel momento in cui l’argomento di discussione diventa “il denaro”. Perchè? c’è qualcuno che mi sa dare  spiegazioni chiare?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...