Ma le aziende hanno sempre qualcosa da dire?

Vi è mai capitato di incontrare una persona, iniziare a parlare e dopo un pò pensare “ci siamo detti tutto, non c’è altro da dire” e prendere una scusa per salutare ed andare via ? Se la risposta è si, andate avanti, se la risposta è no, finisce quì. Ovviamente si scherza, ma era per provare, invece, che questo capita non tanto quando pensate di avere detto tutto, ma quando vi trovate davanti un interlocutore poco interessante e quando non siete di fronte ad un amico. Con gli amici gli argomenti non mancano mai.

Un interessante post di Mafe De Baggis scritto su punto-informatico mi ha portato a fare questa riflessione, perchè Mafe (scusami per il tu) dice testualmente: “Un’azienda “può” aprire un blog se ha molte informazioni frequenti e interessanti da dare e nessun canale aperto per farlo. Se ti devi sbattere per inventare dei contenuti da mettere in un blog, non ne hai bisogno”, ed aggiunge, “In realtà è necessario farlo solo ogni qualvolta ci sia un cambiamento o una novità: se da vent’anni vendi tubi in acciaio con le stesse caratteristiche non sei certo obbligati a inventarvi ogni tot una strabiliante “news” per ravvivare il sito”. Però premette che “Una volta che sei in rete, come azienda o come persona, esisti e vieni percepito in base a quello che pubblichi ma anche a quello che non fai. Non aggiornare le informazioni, non rispondere alle mail, non usare un linguaggio comprensibile, non fornire informazioni utili sono tutti comportamenti che generano delle conseguenze molto pesanti in termini di qualità di relazione con i visitatori e con i clienti.”

Penso che se le aziende fossero più abituate a non prendersi sul serio, ad usare linguaggi più facili, a parlare la lingua della comunità di cui fanno parte; mai, dico mai, potrebbero trovarsi nella situazione solo di pensare di non avere niente da dire, di avere detto tutto, o di non dovere dire niente perchè è una fatica inutile.

4 risposte a “Ma le aziende hanno sempre qualcosa da dire?

  1. Mah… io nono condivido molto questa teoria. Credo che ogni azienda che nel mercato attuale ha voglia di crescere e ampliare il proprio business o, in molti casi, solo sopravvivere ha bisogno di comunicare. Farsi conoscere, fidelizzare i propri clienti, dare sempre loro un buon motivo per non passare alla concorrenza.

    Siamo in un’epoca in cui il livello qualitativo dei materiali è molto alto e dunque cominciano ad essere le relazioni a fare la differenza.

    Customer satisfaction, rafforzamento del brand e reputation sono fattori da cui non si può prescindere. C’è chi sostiene che la salute di un’azienda si misura in porporzione a quanto spende in comunicazione. Beh questa affermazione a mio avviso è in buona parte condivisibile…

    Vi invito a visitare il sito internet di un’azienda della provincia di avellino ( Irpinia Calestruzzi) che ha capito il grande vantaggio della comunicazione e delle sponsorizzazioni, del blog aziendale. Chi non la conosceva prima ora la conosce per la sua presenza in termini di cmomunicazione…

    Mi piace

  2. @postodibloggo
    non condividi la teoria di mafe sul post a cui rimando o la mia su questo?
    perchè io sono d’accordo con te, il punto di partenza mio o che c’è comunicazione e “comunicazione” dove per quest’ultima potremmo anche utilizzare il termine di DIALOGO. Penso che le aziende non sempre sanno dialogare. Visiterò il sito dell’azienda e ti farò sapere nei prosimi giorni. C’è una bella giornata e vado a fare un giro in barca . Buon sole

    Mi piace

  3. Già bella cosa il dialogo, la comunicazione a due vie azienda-cliente-azienda, ma credo che il primo passo verso il dialogo debba essere fatto all’interno della stessa azienda. In mancanza di dialogo interno, la comunicazione verso l’esterno non può che fermarsi al livello di broadcasting.

    Mi piace

  4. @ Helga
    Perfetto. Una mia esperienza di lavoro, ancora in corso, mi fà apprezzare maggiormente quello che dici. Se non si è abituati a dialogare all’interno non lo si può neanche fare verso l’esterno.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...