Il lavoro nobilita l’uomo. Ma fa schifo?

E’ più utile e portare a termine e bene un progetto oppure presentarsi puntuali e ligi per timbrare il cartellino? La risposta pur essendo ovvia, non trova molto appeal nelle nostre aziende. Abbiamo già trattato l’argomento, anche se da un altro punto di vista, vedi qui, e ci imbattimo sempre nello stesso ostacolo. Tutto è complicato, perchè nelle nostre imprese vige l’assurda, anacronistica dittatura dell’orologio. Non vieni pagato per produrre, ma per stare li otto ore. Non vai al lavoro per raggiungere obiettivi, ma solo per timbrare il cartellino.  Ed in questo, occorre dirlo, il sindacato è complice se non principale artefice specie nelle PA.Due ricercatrici e manager americane, Cali Ressler e Jody Thompson,  hanno messo a punto un metodo rivoluzionario per migliorare la vita aziendale e la produzione. Ma non solo, lo hanno praticato presso la Best buy, azienda leader dell’elettronica americana , per sette anni,  raggiungendo risultati clamorosi.  Punto base del metodo è “nessuno giudica in che modo impieghiamo il tempo”. Adesso il  metodo è trascritto in un libro “il lavoro fa schifo e come migliorarlo” che distrugge alcuni luoghi comuni delle nostre aziende. Vediamo di praticarlo anche noi e scopriamo quello che succede.

2 risposte a “Il lavoro nobilita l’uomo. Ma fa schifo?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...