La scelta del nome da dare ad un prodotto

Dare un nome a qualcosa o a qualcuno è una scelta difficilissima. Per mio figlio mi ricordo che siamo passati dalla tradizione, alla moda, alle assonanze con il cognome, al perido della nascita (essendo fine anno abbiamo subito scartato Natale). Ricordo ancora un seminario sulla Demografia Storica che mi ha affascinato su quali erano i criteri di scelta sul nome da dare al primogenito in determinate fasi della storia.  L’azienda vinicola Miceli, vedi qui, ha da poco messo in commercio un bianco denominato Baaria. L’azienda nella presentazione dice “Un luogo di antiche tradizioni, e di grandi passioni, oasi di agrumi, gelsomini, zagare e vigneti che si allunga sin dentro il mare. Baaria ne evoca …” Vivo a Bagheria da diversi anni, mia moglie è nata e vive da sempre a Bagheria e sarei curioso di sapere quali sono state le motivazioni che hanno portato a questa scelta essendo che il terroir in questo caso non c’entra ed essendo l’etichetta di un vino una delle strategie principali  di marketing e comunicazione? Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...